Il lago di Valvestino: un bacino di sicuro interesse turistico

16 Novembre 2015 - Buone occasioni da condividere
Il lago di Valvestino: un bacino di sicuro interesse turistico

Avete presente i laghi italiani più conosciuti in Italia nel mondo? Il lago di Garda, il lago di Como, il lago Maggiore, così per citarne alcuni? Beh, ecco, dimenticateli per un attimo, perché quello che vi vogliamo presentare oggi è un lago di dimensioni piuttosto ridotte, conosciuto probabilmente solo da chi abita in provincia di Brescia. Stiamo parlando del lago di Valvestino, un luogo di assoluto affidamento se quello che state cercando sono il benessere ed il relax, distanti dalle ansie e dalle preoccupazioni quotidiane. La visita ideale, non lo nascondiamo, è durante il periodo primaverile o estivo, ma vi assicuriamo che anche durante l’autunno e l’inverno ha un fascino tutto suo, capace di incantare i visitatori.

 

Origine e panorami mozzafiato

Per dare pochi cenni sulla sua origine, vi basterà sapere che il lago di Valvestino, è un bacino artificiale, formatosi a seguito della realizzazione di una diga, per la produzione di energia elettrica. A dispetto di quella che è la sua conformazione, è comunque inserito all’interno di uno splendido paesaggio naturalistico, circondato dai monti della provincia bresciana: il monte Palotto e il monte Passane ne versante settentrionale, il Pracalvis, l’Alberelli e l’Albereletti in quello meridionale. Quello che è tuttavia il suo vero punto di forza, e che gli permette di trovarsi all’interno di un panorama da mozzare il fiato, è la sua posizione privilegiata, all’interno del parco regionale dell’Alto Garda Bresciano, un vero crogiolo di specie vegetali, alcune delle quali rare, oltre che di animali. Chi abbia intenzione di andare alla scoperta di questo splendido lago, quindi, deve tenere bene a mente che non potrà solo godere di un fantastico soggiorno di riposo, ma che si troverà catapultato all’interno di una realtà protetta, tutta da ammirare. Certo, con la bella stagione è possibile lustrarsi gli occhi, tra colori unici e specie fiorite! Alcune specie che sarà possibile trovare nelle prossimità del lago? Olivi, faggi e grandi distese di roveri, aceri e pini.

 

Oltre alla natura c’è di più

 Ma non è tutto, e questa notizia renderà sicuramente contenti gli amanti dell’attività fisica e delle lunghe ed impervie camminate. Nelle zone circostanti al lago, infatti, è possibile cimentarsi in numerosi sentieri e percorsi, appositamente indicati, per immergersi nel verde, tenendosi in movimento e respirando l’aria pulita della montagna. Anche se avete intenzione di recarvi a Valvestino con la famiglia e in compagnia di bambini piccoli, potrete sfruttare l’occasione di camminare, scegliendo dei percorsi più semplici, adatti a tutti. Il sentiero che conduce dal lago di Valvestino fino a Bollone, o viceversa, ad esempio, si caratterizza per strada non troppo impervie e numerosi punti di ristoro, nei quali prendere una pausa e far riposare i più piccini. Un buon incentivo per scegliere di coinvolgere tutti i componenti della propria famiglia in una vacanza diversa dal solito, che permetta di riposarsi, senza “cullarsi” troppo sugli allori.

 

Una buona notizia c’è anche per gli amanti della cucina. Le specialità del posto sono numerose e variegate, ma non vogliamo darvi nessuna anticipazione: andate a visitare questo splendido lago, e vi assicuriamo che non resterete delusi nemmeno della gastronomia locale.

Informazioni sull'autore: Matteo Profili
Dalla mia adolescenza, ho sempre saputo fare felici le persone a me vicine con le mie idee specialmente nei fine settimana o anche durante i periodi di vacanze. Preferivo divertirmi invece di perdere il mio tempo. E di occasioni, non ne mancano. Adesso condivido questa passione per gli svaghi, di qualunque tipo, con tutti. Attraverso i miei articoli, attiro l’attenzione delle persone ad appezzare il mio aiuto e a far loro vivere la mia passione.
  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE