Il ritorno in grande stile del Lavoro a maglia

09 Mars 2015 - Novità e tendenze
Il ritorno in grande stile del Lavoro a maglia

L’arte del lavoro a maglia di nuovo di moda
Lavorare a maglia con una caterinetta è stato per molto tempo considerato come un’attività sorpassata, uno svago fuori moda e un passatempo incompatibile con le abitudini di una società di iperconsumismo. Così, se numerose famiglie possiedono almeno una caterinetta sistemata con cura in uno dei loro armadi, rare sono quelle che osano parlare pubblicamente di questo attrezzo. La situazione si è tuttavia evoluta in questi ultimi anni con l’importanza crescente della cultura Do it Yourself, ovvero l’arte del costruire tutto da sé. Dalla decorazione per la casa agli accessori di moda, questa tendenza ricopre numerosi aspetti della vita quotidiana.
E’ dunque senza sorprese che questa cultura ha innescato il ritorno alla moda della Caterinetta, attrezzo di semplice utilizzo che permette di realizzare delle meraviglie di creazione con della lana o del filo di cotone. Braccialetti, spille, collane, sciarpe, motivi di maglie o maglie... tali sono alcune delle realizzazioni possibili con la caterinetta. Alcuni spingono anche più lontano la loro immaginazione e innalzano la caterinetta al rango di sport di competizione. E’ questo in particolare il caso dei 1.500 abitanti del comune di Laval che hanno stabilito nel mese di agosto 2014 un record del mondo con un lavoro a maglia lungo 49,367 chilometri, su 25 bobine. Il precedente record appartiene a un Britannico, che ha svelato nel 2011 un lavoro a maglia lungo 26,33 chilometri su cui ha iniziato a lavorare nel ... 1989.
Cosa fare a maglia e come ?
Ulteriore ragione del suo ritorno in voga, la caterinetta si declina in numerose forme e motivi, grazie all’inventiva dei principali venditori e creatori del mercato. Ne esistono attualmente in diverse taglie e configurazioni – tre chiodini, quattro chiodini, otto chiodini, etc. – moltiplicando allo stesso tempo le possibilità di utilizzo. Il lancio sul mercato di questi attrezzi, coniugato a una copertura mediatica sempre più considerevole, innalza il lavoro a maglia senza sorpresa al rango di attività tendenza del momento. Tutti possono ormai dedicarvisi, ancora più di un tempo, grazie alle numerose guide e consigli pratici condivisi dai bloggers e altri fan. Esempi di queste guide sono accessibili qui e qui.
Una volta dominati i principi della caterinetta, l’inventiva entra in opera. Le palline ottenute con la caterinetta possono essere utilizzate per la creazione di diversi oggetti di decorazione o di moda gli uni più originali degli altri, in particolare dei braccialetti brasiliani, dei pupazzetti, delle bandane e persino dei motivi decorativi con l’utilizzo di fil di ferro. Le sole regole che si impongono con il lavoro a maglia sono identiche a quelle che si applicano al DIY in generale, ovvero: rispettare gli assortimenti di colori, evitare di copiare le creazioni altrui... condividere le proprie creazioni per ispirare altri.

  • Condividere :
  • Reagire :

Pubblicate un commento

captcha

Scoprite anche

PARTNER DELLE VOSTRE VACANZE